Occupazione sede Uilm di Pomigliano: Sgambati «violenza non è segnale di democrazia»

POMIGLIANO D'ARCO - Sulla occupazione odierna della sede pomiglianese della Uilm, interviene il segretario generale del sindacato metalmeccanico campano Giovanni Sgambati che spiega che «utilizzare le sedi dei lavoratori con prevaricazione e violenza, non e' certo un buon segnale democratico del Paese». L'occupazione della sede del sindacato è stata operata da parte di un gruppo di cassaintegrati Fiat, e disoccupati. «Non e' la prima volta che la sede di Pomigliano e' presa di mira per azioni dimostrative - ha aggiunto il leader della Uilm Campania - ed oggi solo la tenacia e la pazienza del gruppo della Uilm di Pomigliano, ha evitato conseguenze piu' pericolose. Ma non saranno certo queste frange antagoniste a farci cambiare idea».

In evidenza
News recenti
Cerca dai Tags
Seguici
  • Twitter Blue Gumdrop
  • Facebook Pink Gumdrop

© 2020 UILM CAMPANIA. Website a cura di Primapress.it

  • c-facebook
  • Twitter Classic