Fiat: Sgambati «finalmente la Fiom torna ad agire come un vero sindacato»

NAPOLI - Sull'accordo raggiunto tra Fiat e Fiom per il reintegro dei 19 lavoratori dello stabilimento di Pomigliano, interviene dopo la conferenza stampa del leader della Fiom Cgil maurizio Landini, il segretraio generale della Uilm Campania, Giovanni Sgambati che dichiara: «Avendo trovato una transazione con Fiat e quindi superato il contenzioso giudiziario, finalmente la Fiom dimostra finalmente che può ancora fare sindacato e non solo intentare procedimenti giudiziari». «Non possiamo che essere soddisfatti - aggiunge Sgambati - perchè a distanza di 13 mesi viene riconosciuto ciò che avevamo fatto noi altri per il ricorso alla mobilità a Pomigliano. Una notizia che tra l'altro coincide anche con una buona giornata per i lavoratori di Pomigliano che proprio stamani a Roma hanno consegnato a Papa Francesco, una Fiat Panda personalizzata». «Dobbiamo essere grati anche al Papa Emerito Benedetto XVI - conclude Sgambati - che nel corso della lunga vertenza su Pomigliano, manifestò apertamente la propria vicinanza ai giovani della fabbrica campana. C'è un'altra sorpresa che arriva oggi dalle parole del segretario della Fiom e cioè che a distanza di quasi due anni riconosce il buon contratto siglato con Federmeccanica».

In evidenza
News recenti
Cerca dai Tags
Seguici
  • Twitter Blue Gumdrop
  • Facebook Pink Gumdrop

© 2020 UILM CAMPANIA. Website a cura di Primapress.it

  • c-facebook
  • Twitter Classic