Ericsson cede ramo d'azienda Marcianise a Jabil. Sgambati «siamo molto preoccupati»

CASERTA - «Altro duro colpo sull’industria di Caserta. La multinazionale Ericsson nella giornata odierna ci ha comunicato la cessione di ramo d’azienda a Jabil del proprio stabilimento di Marcianise, composto da 455 unità, la Opto Supply, specializzata nell'intera supply chain dei prodotti ottici di Ericsson, ovvero il processo di supply in tutte le fasi del ciclo di vita del prodotto, dall'introduzione sino al phase-out». E’ quanto comunica il segretario generale della Uilm Campania Giovanni Sgambati che non esclude una mobilitazione poiché «questa cessione da un lato può rappresentare una ulteriore conferma di Jabil su Caserta, ma rimette in discussione il piano concordato organizzativo molto complesso elaborato a fine anno. Apre inoltre ai lavoratori di Ericsson a Caserta un ulteriore situazione di difficoltà che crea allarme e paura mettendo in mora gli accordi esistenti. E’ evidente che sarà molto difficile trovare un’intesa tra le parti. E’ necessario attivare sin da subito un confronto al MISE per poter avere non solo un piano dettagliato, ma costruire garanzie e tutele per il futuro»

In evidenza
News recenti
Cerca dai Tags
Seguici
  • Twitter Blue Gumdrop
  • Facebook Pink Gumdrop

© 2020 UILM CAMPANIA. Website a cura di Primapress.it

  • c-facebook
  • Twitter Classic