Alenia Capodichino-Atitech: trovata l'intesa che garantisce i lavoratori

Dopo otto ore di trattativa, lunga ed estenuante, ieri è stato finalmente trovato un accordo sulla cessione dello stabilimento Alenia Capodichino ad Atitech. Il punto che ha portato tutte le sigle sindacali a firmare l'accordo con Finmeccanica ed Atitech è sostanzialmente uno e cioè che Finmeccanica ed anche Alenia Aermacchi, senza limiti

di tempo, qualora dopo la cessione la newco a cui vengono ceduti i 178 lavoratori oltre che lo stabilimento di Capodichino, dovesse avere problemi nel garantire occupazione ai dipendenti per eventuali contrazioni delle attività produttive, questi sarebbero ricollocati immediatamente altrove in altri stabilimenti campani di Finmeccanica. «Il risultato - commenta il leader della Uilm Campania, Giovanni Sgambati - garantisce ai lavoratori, senza limiti di tempo, di poter essere ricollocati nelle aziende Finmeccanica in Campania, nel caso in cui Atitech non avrà lavoro. Un risultato che premia le lotte dei lavoratori, con il tavolo riconquistato da tutte le organizzazioni sindacali, ed auspichiamo di ottenere, nelle prossime ore, anche il consenso dei lavoratori stessi». Domani verranno svolte le assemblee tra i sindacati ed i lavoratori per ratificare l'accordo raggiunto poco fa.

In evidenza
News recenti
Cerca dai Tags
Seguici
  • Twitter Blue Gumdrop
  • Facebook Pink Gumdrop

© 2020 UILM CAMPANIA. Website a cura di Primapress.it

  • c-facebook
  • Twitter Classic