IIA: Accurso (Uilm), «Bene il pagamento degli stipendi come presupposto per la continuità aziendale»


«Il pagamento degli stipendi dei lavoratori degli stabilimenti di Flumeri e Bologna di Industria Italiana Autobus, è importante ma va inquadrato come presupposto per garantire la continuità aziendale e permettere l'ingresso di un soggetto imprenditoriale in grado di rilanciare l'azienda come annunciato e garantito dal ministero e dal ministro in occasione di incontri e comunicazioni pubbliche». È quanto ha affermato il segretario generale della Uilm campana, Antonio Accurso, commentando l'annuncio di Invitalia che, su indicazione del Ministero dello Sviluppo economico, «nel pieno esercizio delle sue funzioni istituzionali e malgrado la grave crisi finanziaria e manageriale nella quale versa Industria Italiana Autobus», ha sollecitato e infine indotto i soggetti pubblici debitori della stessa IIA a saldare alcune fatture e, addirittura, ad anticipare il pagamento di altre non ancora scadute.


La stessa Invitalia ha assicurato che la totalità di tali entrate fosse utilizzata esclusivamente per il pagamento degli stipendi arretrati ai lavoratori dell'azienda delle sedi di Flumeri (Avellino) e Bologna e non per altri scopi. «Questo è il nostro obiettivo - dice ancora Accurso - dare concretezza al progetto di Industria Italiana Autobus e superare definitivamente le difficoltà che fino ad oggi hanno impedito di realizzarlo. Auspichiamo ulteriori sviluppi positivi nei prossimi giorni, perché le scadenze indicate dal governo si stanno avvicinando e i lavoratori e i clienti non possono aspettare ancora molto tempo».

In evidenza
News recenti
Cerca dai Tags
Seguici
  • Twitter Blue Gumdrop
  • Facebook Pink Gumdrop

© 2020 UILM CAMPANIA. Website a cura di Primapress.it

  • c-facebook
  • Twitter Classic