Attivo delegati Uilm a Pomigliano per preparare la manifestazione del 9 febbraio

Da Pomigliano, città natale del Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, parte simbolicamente oggi la mobilitazione dei metalmeccanici della Uil Campania. Nell'attivo dei delegati di Napoli che si è tenuto proprio a Pomigliano d’Arco sono stati illustrati i motivi della partecipazione alla manifestazione del 9 febbraio di Cgil Cisl Uil e che naturalmente sono in contrapposizione con le scelte del Governo. Nel corso dell’incontro, Antonio Accurso, segretario generale della Uilm Campania ha dichiarato: "Vogliamo che sia aperto un confronto vero sulle materie del lavoro, delle pensioni e dello sviluppo presenti nella piattaforma presentata al Governo. In particolare crediamo sia da migliorare l'aspetto delle pensioni aumentando le categorie dei lavori gravosi perché quota 100 è troppo lontana e gravosa per i metalmeccanici del sud. Sia necessario un confronto in merito ai meccanismi del reddito di cittadinanza per evitare che vengano esclusi i lavoratori espulsi dai cicli produttivi durante la crisi e senza nessun sostegno al reddito. Non è comprensibile che nello stesso provvedimento si chiedano ulteriori sacrifici ai pensionati, si aumenti l'iva e si introduca la Flat Tax al 10% per i lavoratori autonomi quando i dipendenti e pensionati, che versano il 94% dell'IRPEF in Italia, hanno l'aliquota minima al 23%. Soprattutto rivendichiamo al Governo di mantenere l'impegno di ascoltare i cittadini e i lavoratori, che noi oggi rappresentiamo ancora, per un confronto sui temi legati alle politiche industriali e del lavoro. L'ecotassa sulle auto, il decreto dignità e le scelte sugli investimenti hanno bisogno di essere modificate per evitare che producano effetti indesiderati che danneggiano i lavoratori invece di sostenere l'industria e l'occupazione. Su questo abbiamo la nostra da dire e lo faremo a partire dal 9 febbraio. Questo governo ha la responsabilità di governare, lo faccia ascoltando democraticamente le parti sociali e non ripeta errori del passato". 350 metalmeccanici da Napoli e da Pomigliano si recheranno a Roma il 9 febbraio per prendere parte alla manifestazione. 

In evidenza
News recenti
Cerca dai Tags
Seguici
  • Twitter Blue Gumdrop
  • Facebook Pink Gumdrop

© 2020 UILM CAMPANIA. Website a cura di Primapress.it

  • c-facebook
  • Twitter Classic